Visita le nostre pagine
HomeCorso

Corso

Credibly reintermediate backend ideas for cross-platform models. Continually reintermediate integrated processes through technically sound intellectual capital. Holistically foster superior methodologies without market-driven best practices.
https://sicert.net/wp-content/uploads/2022/06/corso-rating-sostenibilita-1280x640.jpg
PRESENTAZIONE

CORSO 40 ORE AUDITOR / LEAD AUDITOR
DEL RATING DI SOSTENIBILITÀ ESG-SRG 88088:2020

Tipo di Corso: 

La certificazione delle competenze di un professionista è una valutazione delle abilità, conoscenze e esperienze acquisite rispetto una norma, ovverosia la conferma ufficiale, secondo norme precise, di una professionalità già acquisita.
Un corso qualificato è un corso necessario per accedere all’esame di certificazione delle competenze.

Il corso sarà erogato da personale delle Scuola Etica di Alta Formazione e Perfezionamento Leonardo, proprietaria dello Schema SRG 88088:2020

IN CONSIDERAZIONE DELLE MOLTE RICHIESTE PERVENUTE IL CORSO SARA’ EROGATO IN MODALITA’ DA REMOTO

Corso Professionalizzante

Significa che il corso permette l’acquisizione di nozione e strumenti utile per ottenere le qualifiche necessarie per svolgere una professione.

Professione:
Lead Auditor

Il Lead Auditor è la figura che all’interno del Gruppo di Audit possiede le conoscenze e le competenze necessarie per coordinare e condurre gli audit di 3° parte (audit di certificazione), verificare i fornitori (audit di 2° parte) e verificare internamente il proprio sistema di gestione(audit di1° parte)

Settore:
Sistemi di gestione per la sostenibilità ESG – SRG e rating sostenibilità ESG

Obiettivi

Sapere
Intendere i concetti della norma in maniera approfondita, da una angolazione diversa, con la visuale di chi deve trovare le evidenze, valutarle in modo oggettivo allo scopo di stabilire in quale misura i requisiti normativi siano stati applicati dall'Organizzazione oggetto di Audit
Saper Fare
Imparerai:
- a definirie il campo di applicazione del Sistema di Gestione;
- le tecniche di analisi organizzativa:
- valutaziore il contesto e le parti interssate;
- i concetti e i fondamenti della analisi e gestione del rischio;
- a identificare deficienze e efficenze nell'impostazione e nella realizzazione del Sistema di Gestione.
Saper Essere
Esercitazioni di gruppo per:
- entrare in relazione con gli altri;
- presentare, condividere e promuovere le proprie idee;
- gestire il conflitto;
- comunicare, persuadere, convincere.

Didattica

Auditor prestati alla docenza
Tutti i docenti sono ``in primis`` degli Auditor che portano la loro esperienza di campo in aula
Casi Studio
Consistono nell'analisi della descrizione di porzioni di Audit che vedono coinvolti colleghi ``immaginari`` ovvero la conduzione in prima persona di attività di audit simulate
Domande
Perchè è impossibile fare senza!!!
Esercitazioni di gruppo
Per confrontare le opinioni individuali e convogliarle nell'opinione comune
Correzioni di Gruppo
Perchè non eiste la risposta giusta pre-definita ma diversi modi di interpretare il problmea e risolverlo
Esame individuale
Perchè ognuno è unico e merita tutta la nostra attenzione

Regole del Corso

Pre-Requisiti
E' auspicabile avere una buona conoscenza dello standard e dei principi fondamentali di un sistema di gestione.
Criteri di valutazione dell'esame finale
Possono accedere all’esame finale del corso in oggetto, tutti i candidati che hanno frequentato le lezioni; non abbiamo superato il limite di ore di assenza consentita; hanno partecipato attivamente alle esercitazioni e sono in regola con i pagamenti
Quota di partecipazione
€ 1.200,00 + IVA
(per 2 o più partecipanti stessa organizzazione sconto 15% a partire dal secondo)
Aspiranti Auditor / Lead Auditor
Per coloro che fossero interessati alla qualifica di Auditor/Lead Auditor, oltre ad aver superato un esame relativo alle norme UNI EN ISO 19011 :2018 e UNI CEI EN ISO/IEC 17021-l :2015 è consigliato avere esperienza nell'ambito degli audit di prima o seconda parte sui sistemi di gestione sicurezza traffico stradale.
Assenze
I Docenti hanno la facoltà di autorizzare preventivamente assenze di durata non superiore al 20% della durata del modulo con un massimo di 4 ore
Materiale Fornito
- Documentazione didattica;
- Copie slides;

INTERESSATO AL CORSOPre-Iscriviti!

Compila il form on-line o scaricalo per una pre-iscrizione oppure chiamaci o scrivici per informazioni

    Scegli il corso che fa per te

    Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


    Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


    Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


    Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi

    DATI PER LA FATTURAZIONE

    tutti i costi per sopra i riportati partecipanti e/o corsi saranno fatturati a:

    Hai una convenzione?

    Inserisci ID dell'accordo.
    Nel caso di mancato inserimento verranno applicate le condizioni standard presenti nel regolamento e nella pagina web del corso.
    Si Cert si riserva di confermare quanto sotto riportato.

    Abbiamo già  collaborato su qualche progetto assieme?





    https://sicert.net/wp-content/uploads/2022/05/corso-lead-auditor-iso-37301-1-1280x640.jpg
    PRESENTAZIONE

    CORSO 16 ORE AUDITOR / LEAD AUDITOR
    ISO 37301 COMPLIANCE MANAGEMENT SYSTEMS

    Tipo di Corso: 

    Corso in fase di Qualifica AICQ Sicev 

    La certificazione delle competenze di un professionista è una valutazione delle abilità, conoscenze e esperienze acquiste rispetto una norma, ovverosia la conferma ufficiale, secondo norme precise, di una professionalità già acquisita.
    Un corso qualificato è un corso necessario per accedere all’esame di certificazione delle competenze.

    Corso Professionalizzante

    Significa che il corso permette l’acquisizione di nozione e strumenti utile per ottenere le qualifiche necessarie per svolgere una professione.

    Professione:
    Lead Auditor

    Il Lead Auditor è la figura che all’interno del Gruppo di Audit possiede le conoscenze e le competenze necessarie per coordinare e condurre gli audit di 3° parte (audit di certificazione), verificare i fornitori (audit di 2° parte) e verificare internamente il proprio sistema di gestione(audit di1° parte)

    Obiettivi

    Sapere
    Intendere i concetti della norma in maniera approfondita, da una angolazione diversa, con la visuale di chi deve trovare le evidenze, valutarle in modo oggettivo allo scopo di stabilire in quale misura i requisiti normativi siano stati applicati dall'Organizzazione oggetto di Audit
    Saper Fare
    Imparerai:
    - a definirie il campo di applicazione del Sistema di Gestione;
    - le tecniche di analisi organizzativa:
    - valutaziore il contesto e le parti interssate;
    - i concetti e i fondamenti della analisi e gestione del rischio;
    - a identificare deficienze e efficenze nell'impostazione e nella realizzazione del Sistema di Gestione.
    Saper Essere
    Esercitazioni di gruppo per:
    - entrare in relazione con gli altri;
    - presentare, condividere e promuovere le proprie idee;
    - gestire il conflitto;
    - comunicare, persuadere, convincere.

    Didattica

    Auditor prestati alla docenza
    Tutti i docenti sono ``in primis`` degli Auditor che portano la loro esperienza di campo in aula
    Casi Studio
    Consistono nell'analisi della descrizione di porzioni di Audit che vedono coinvolti colleghi ``immaginari`` ovvero la conduzione in prima persona di attività di audit simulate
    Domande
    Perchè è impossibile fare senza!!!
    Esercitazioni di gruppo
    Per confrontare le opinioni individuali e convogliarle nell'opinione comune
    Correzioni di Gruppo
    Perchè non eiste la risposta giusta pre-definita ma diversi modi di interpretare il problmea e risolverlo
    Esame individuale
    Perchè ognuno è unico e merita tutta la nostra attenzione

    Regole del Corso

    Pre-Requisiti
    E' auspicabile avere una buona conoscenza dello e standard ISO 37301 e dei principi fondamentali di un sistema di gestione
    A tutti gli iscritti verrà sottoposto un test di Autovalutazione
    Criteri di valutazione dell'esame finale
    Possono accedere all’esame finale del corso in oggetto, tutti i candidati che hanno frequentato le lezioni; non abbiamo superato il limite di ore di assenza consentita; hanno partecipato attivamente alle esercitazioni e sono in regola con i pagamenti
    Quota di partecipazione
    € 450,00 + IVA
    (per 2 o più partecipanti stessa organizzazione sconto 15% a partire dal secondo)
    Aspiranti Auditor / Lead Auditor
    Per coloro che fossero interessati alla qualifica di Auditor/Lead Auditor, oltre ad aver superato un esame relativo alle norme UNI EN ISO 19011 :2018 e UNI CEI EN ISO/IEC 17021-l :2015 è consigliato avere esperienza nell'ambito degli audit di prima o seconda parte sui sistemi di gestione prevenzione corruzione.
    Assenze
    I Docenti hanno la facoltà di autorizzare preventivamente assenze di durata non superiore al 20% della durata del modulo con un massimo di 4 ore
    Materiale Fornito
    - Documentazione didattica;
    - Copie slides;
    - Rapporti di verifica;
    - Check list

    INTERESSATO AL CORSOPre-Iscriviti!

    Compila il form on-line o scaricalo per una pre-iscrizione oppure chiamaci o scrivici per informazioni

      Scegli il corso che fa per te

      Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


      Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


      Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


      Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi

      DATI PER LA FATTURAZIONE

      tutti i costi per sopra i riportati partecipanti e/o corsi saranno fatturati a:

      Hai una convenzione?

      Inserisci ID dell'accordo.
      Nel caso di mancato inserimento verranno applicate le condizioni standard presenti nel regolamento e nella pagina web del corso.
      Si Cert si riserva di confermare quanto sotto riportato.

      Abbiamo già  collaborato su qualche progetto assieme?





      https://sicert.net/wp-content/uploads/2022/05/corso-iso-14064-5-1280x640.jpg

      Webinar
      ...
      durata: 2 ore - erogazione: ON LINE - Gratis

      Carbon Footprint di Prodotto, dell'organizzazione e le Dichiarazioni Ambientali
      Basato sulle norme
      ISO 14064 - ISO 14067 - ISO 14021

      Learning by doing 

      SI Cert Italy,ha deciso di organizzare un corso di approfondimento gratuito sugli standard legati alla CARBON FOOTPRINT in modalità webinar. L’occasione è utile per illustare le differenze e le similitudini dei 3 standard, al fine di una loro efficace applicazione nelle Organizzazioni in funzione dei reali obiettivi aziendali. Il corso è di interesse sia per i consulenti a cui venisse richiesta dai loro clienti l’implementazione degli Standard, sia per i Lead Auditor già qualificati in altri schemi che avessero interesse ad una prima introduzione sull’argomento sia e soprattutto, per le organizzazioni che vogliono capire cosa effettivamente sia più consono alle proprie esigenze.

      Destinatari:
      Il corso è destinato a professionisti o dipendenti che desiderano acquisire competenze per la progettazione e l’implementazione di un Sistema di calcolo GHG.

      bt_bb_section_top_section_coverage_image
      bt_bb_section_bottom_section_coverage_image

      Obiettivi

      Sapere
      La norme specificano i requisiti di un sistema per il calcolo dell'impronta climatica che le attività umane hanno sui cambiamenti climatici e possono essere utilizzate per
      • dimostrare la propria capacità di monitorare e gestire gli impatti che i propri prodotti e/o metodi di produzione possono avere sui cambiamenti climatici
      • essere di riferimento per il contesto attivando processi di miglioramento finalizzati alla riduzione di emissioni GHG
      I requisiti della ISO 14064-ISO14067-ISO 14021 sono applicabili a tutte le organizzazioni, indipendentemente dalla loro dimensione, natura giuridica, territorio, orientamenti e tipologie di prodotti e/o servizi erogati.
      Docente del corso il
      Arc. Stefania Ariasi
      bt_bb_section_top_section_coverage_image
      bt_bb_section_bottom_section_coverage_image
      bt_bb_section_top_section_coverage_image

      INTERESSATO AL CORSOPre-Iscriviti!

      Compila il form on-line o scaricalo per una pre-iscrizione oppure chiamaci o scrivici per informazioni


        Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


        Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


        Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


        Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi

        DATI ORGANIZZAZIONE DI APPARTENENZA




        https://sicert.net/wp-content/uploads/2022/05/corso-Lead-Auditor-Parita-di-Genere-1280x640.jpg
        PRESENTAZIONE

        CORSO 8 ORE AUDITOR / LEAD AUDITOR
        La Certificazione Uni PdR 125:2022 che certifica la parità di genere

        Tipo di Corso: 

        La certificazione delle competenze di un professionista è una valutazione delle abilità, conoscenze e esperienze acquisite rispetto una norma, ovverosia la conferma ufficiale, secondo norme precise, di una professionalità già acquisita.
        Un corso qualificato è un corso necessario per accedere all’esame di certificazione delle competenze.

        Corso Professionalizzante

        Significa che il corso permette l’acquisizione di nozione e strumenti utile per ottenere le qualifiche necessarie per svolgere una professione.

        Professione:
        Lead Auditor

        Il Lead Auditor è la figura che all’interno del Gruppo di Audit possiede le conoscenze e le competenze necessarie per coordinare e condurre gli audit di 3° parte (audit di certificazione), verificare i fornitori (audit di 2° parte) e verificare internamente il proprio sistema di gestione (audit di 1° parte)

        Settore:
        Sistemi di gestione per la Parità di Genere (Uni PdR 125:2022)

        Secondo l’ultimo rapporto sulla parità di genere del World Economic Forum (WEF, 2021), nessun Paese al mondo ha colmato i divari di genere. Eppure, le aziende più inclusive sono in grado di creare un valore più elevato. Il PNRR varato dal Governo italiano, definisce la parità di genere in Italia come una delle priorità principali.

        In tal senso, la Certificazione della Parità di Genere è una delle principali novità di questo 2022, con la quale il Legislatore ha inteso dare concretezza alla Missione V del PNRR, di “intensificare l’impegno ad eliminare le disparità di genere nel mondo del lavoro e nella vita sociale”.

        La Certificazione Uni PdR 125:2022 che certifica la parità di genere rappresenta, infatti, una delle principali previsioni contenute nel PNRR nel quadro della priorità trasversale relativa alla parità di genere: supporta il rispetto dei requisiti normativi e favorisce la rendicontazione sulla situazione di impiego maschile e femminile che la Legge 162 di novembre 2021 (Legge Gribaudo) ha reso obbligatoria per tutte le aziende, pubbliche e private, con più di 50 dipendenti.

        Si tratta di uno strumento che ha l’obiettivo di incentivare le imprese ad adottare policy adeguate a ridurre il divario di genere in tutte le aree che presentano maggiori criticità, come le opportunità di carriera, la parità salariale a parità di mansioni, le politiche di gestione delle differenze di genere e la tutela della maternità.

        Inoltre, introdotta con il nuovo art. 46 bis del D. Lgs. 198/2006 (ad inserirlo è stata la L. 5 novembre 2021, n. 162, n.d.r.), la Certificazione di Parità di Genere consente alle imprese di ottenere migliori graduatorie nell’accesso a finanziamenti pubblici e nelle gare pubbliche d’appalto, oltre a sgravi contributivi dell’1% fino a un massimo di 50 mila euro all’anno per impresa.

        Obiettivi

        Sapere
        Intendere i concetti della norma in maniera approfondita, da una angolazione diversa, con la visuale di chi deve trovare le evidenze, valutarle in modo oggettivo allo scopo di stabilire in quale misura i requisiti normativi siano stati applicati dall'Organizzazione oggetto di Audit
        Saper Fare
        Imparerai:
        - a definirie il campo di applicazione del Sistema di Gestione;
        - le tecniche di analisi organizzativa:
        - valutaziore il contesto e le parti interssate;
        - i concetti e i fondamenti della analisi e gestione del rischio;
        - a identificare deficienze e efficenze nell'impostazione e nella realizzazione del Sistema di Gestione.
        Saper Essere
        Esercitazioni di gruppo per:
        - entrare in relazione con gli altri;
        - presentare, condividere e promuovere le proprie idee;
        - gestire il conflitto;
        - comunicare, persuadere, convincere.

        Didattica

        Auditor prestati alla docenza
        Tutti i docenti sono ``in primis`` degli Auditor che portano la loro esperienza di campo in aula
        Casi Studio
        Consistono nell'analisi della descrizione di porzioni di Audit che vedono coinvolti colleghi ``immaginari`` ovvero la conduzione in prima persona di attività di audit simulate
        Domande
        Perchè è impossibile fare senza!!!
        Esercitazioni di gruppo
        Per confrontare le opinioni individuali e convogliarle nell'opinione comune
        Correzioni di Gruppo
        Perchè non eiste la risposta giusta pre-definita ma diversi modi di interpretare il problmea e risolverlo
        Esame individuale
        Perchè ognuno è unico e merita tutta la nostra attenzione

        Programma

        Introduzione norma UNI PdR 125

        0.1 CONTESTO

        0.2 NECESSITÀ DEL RIEQUILIBRIO DI GENERE

        0.3 OBIETTIVI E STRUMENTI  

        1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE

        2 RIFERIMENTI NORMATIVI E LEGISLATIVI

        3 TERMINI E DEFINIZIONI

        4 PRINCIPIO

        5 INDICATORI DI PERFORMANCE (KPI) PER LE ORGANIZZAZIONI

        5.1 GENERALITÀ

        5.2 AREA CULTURA E STRATEGIA

        5.3 AREA GOVERNANCE

        5.4 AREA PROCESSI HR

        5.5 AREA OPPORTUNITÀ DI CRESCITA ED INCLUSIONE DELLE DONNE IN AZIENDA

        5.6 AREA EQUITÀ REMUNERATIVA PER GENERE

        5.7 AREA TUTELA DELLA GENITORIALITÀ E CONCILIAZIONE VITA-LAVORO  

        6 POLITICHE DI PARITÀ DI GENERE, PIANIFICAZIONE, ATTUAZIONE E MONITORAGGIO, E SISTEMA DI GESTIONE

        6.1 POLITICHE DI PARITÀ DI GENERE

        6.2 PIANIFICAZIONE

        6.3 ATTUAZIONE DELLE AZIONI DEL PIANO STRATEGICO E MONITORAGGIO

        6.3.1 GENERALITÀ

        6.3.2 TEMI OGGETTO DEL PIANO STRATEGICO

        6.4 SISTEMA DI GESTIONE

        6.4.1 GENERALITÀ  

        6.4.2 DOCUMENTAZIONE DEL SISTEMA

        6.4.3 MONITORAGGIO DEGLI INDICATORI

        6.4.4 COMUNICAZIONE INTERNA ED ESTERNA

        6.4.5 AUDIT INTERNI (SISTEMA DI VERIFICA INTERNO DI CONFORMITÀ ALLA UNI/PdR)

        6.4.6 GESTIONE DELLE SITUAZIONI NON CONFORMI  

        6.4.7 REVISIONE PERIODICA

        6.4.8 MIGLIORAMENTO

        6.4.9 NOTE FINALI

        APPENDICE A – RACCOMANDAZIONI PER LA VALUTAZIONE DI CONFORMITÀ DI TERZA PARTE (CERTIFICAZIONE) PER LE ORGANIZZAZIONI CHE HANNO IMPLEMENTATO UN SISTEMA DI GESTIONE PER GARANTIRE LA PARITÀ DI GENERE

        APPENDICE B – ESEMPI DI KPI PER SETTORE INDUSTRIALE

        Casi Studio - Role Play

         I documenti necessari

        Regole del Corso

        Pre-Requisiti
        E' auspicabile avere una buona conoscenza dello e standard.
        Criteri di valutazione dell'esame finale
        Possono accedere all’esame finale del corso in oggetto, tutti i candidati che hanno frequentato le lezioni; non abbiamo superato il limite di ore di assenza consentita; hanno partecipato attivamente alle esercitazioni e sono in regola con i pagamenti
        Quota di partecipazione
        € 350,00 + IVA
        (per 2 o più partecipanti stessa organizzazione sconto 15% a partire dal secondo)
        Aspiranti Auditor / Lead Auditor
        Per coloro che fossero interessati alla qualifica di Auditor/Lead Auditor, oltre ad aver superato un esame relativo alle norme UNI EN ISO 19011 :2018 e UNI CEI EN ISO/IEC 17021-l :2015 è consigliato avere esperienza nell'ambito degli audit di prima o seconda.
        Assenze
        I Docenti hanno la facoltà di autorizzare preventivamente assenze di durata non superiore al 20% della durata del modulo con un massimo di 2 ore
        Materiale Fornito
        - Documentazione didattica;
        - Copie slides;

        INTERESSATO AL CORSOPre-Iscriviti!

        Compila il form on-line o scaricalo per una pre-iscrizione oppure chiamaci o scrivici per informazioni

          Scegli il corso che fa per te

          Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


          Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


          Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


          Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi

          DATI PER LA FATTURAZIONE

          tutti i costi per sopra i riportati partecipanti e/o corsi saranno fatturati a:

          Hai una convenzione?

          Inserisci ID dell'accordo.
          Nel caso di mancato inserimento verranno applicate le condizioni standard presenti nel regolamento e nella pagina web del corso.
          Si Cert si riserva di confermare quanto sotto riportato.

          Abbiamo già  collaborato su qualche progetto assieme?





          https://sicert.net/wp-content/uploads/2022/04/corso-sostenibilita-aziendale-1280x640.jpg

          Webinar
          ...
          durata: 1 ore - erogazione: ON LINE - Gratis

          Basato sulla norma:
          Standard Social Responsability e Governance SRG88088:20``

          Learning by doing 

          SI Cert Italy, in collaborazione con La Scuola Etica Leonardo, ha deciso di organizzare un corso di approfondimento gratuito sullo Standard Etico SRG 88088:20  in modalità webinar. L’occasione è utile per interpretare correttamente il nuovo Standard, al fine di una sua efficace applicazione nelle Organizzazioni sia per la Certificazione Etica SRG 88088:20 sia per il rilascio della Certificazione di Sostenibilità ESG da parte degli OdC. Il corso è di interesse sia per i consulenti a cui venisse richiesta dai loro clienti l’implementazione dello Standard, sia per i Lead Auditor già qualificati in altri schemi che avessero interesse ad una prima introduzione sull’argomento per poi effettuare il successivo corso di qualifica di 40h.

          La forte spinta che la società a livello globale sta ricevendo per la ricerca urgente di una coerente Sostenibilità, in particolar modo per lo sviluppo di una mutualità tra i popoli, ha portato la Scuola Etica Leonardo a scrivere uno Standard volto a colmare il vuoto esistente nel campo normativo.
          Il progetto dello Standard ha portato allo sviluppo di requisiti che vanno oltre gli schemi delle singole norme che costringono le Organizzazioni a molteplici atti e duplicazioni di requisiti a volte in modo eccessivamente ridondante.
          SRG 88088:20 è uno Standard semplice, chiaro ma articolato in modo tale da coprire e soddisfare le esigenze a 360° di qualsiasi Organizzazione.
          L’intento è quello di dare una svolta moderna, intelligente e pragmatica nella gestione della Governance. Le sue prime applicazioni, in base ad uno schema di certificazione ben definito, hanno posto in evidenza duttilità e validità generando ampia soddisfazione tra gli utilizzatori.

          Lo schema SRG 88088:20, nasce in risposta al crescente interesse da parte delle organizzazioni di intraprendere percorsi per lo sviluppo sostenibile. Nel riconoscere la piena libertà imprenditoriale, ripone nella Governance i principi ambientali e sociali affinché possano essere soddisfatti nella logica della Sostenibilità. E’ basato su un framework di input capaci di generare la più efficace relazione tra business e benessere sostenibile indicando un percorso per la sostenibilità non più rinviabile per nuovi obiettivi e un modello PDCA (Plan Do, Check, Act) e riferibile agli indicatori (Global Reporting Initiative)

          Professione: Consulente
          Figura professionale esperta di sistemi che supporta le aziende nell’implementazione dei requisiti previsti dalle norme / linee guide di riferimento nazionali e internazionali focalizzando il lavoro sul gap tra le prassi aziendali e quanto richiesto dai summenzionati requisiti ed, eventualmente, le accompagna nel relativo iter di certificazione

          Destinatari:
          Il corso è destinato a professionisti o dipendenti che desiderano acquisire competenze per la progettazione e l’implementazione di un Sistema di Gestione in conformità ai requisiti del SRG 88088:2020.

          bt_bb_section_top_section_coverage_image
          bt_bb_section_bottom_section_coverage_image

          Obiettivi

          Sapere
          La SRG 88088:20 specifica i requisiti di un sistema di gestione per la sostenibilità per l’organizzazione che voglia:
          • dimostrare la propria capacità di assicurare una Governance socialmente responsabile in grado di generare la soddisfazione dei lavoratori e delle altre parti interessate nel rispetto dei requisiti cogenti applicabili
          • essere di riferimento per il contesto sociale attivando processi di miglioramento finalizzati alla produzione di valore
          • garantire una gestione nel pieno rispetto della libertà e della dignità dei lavoratori
          • tutelare i dirigenti e il proprio patrimonio.
          I requisiti della SRG 88088:20 sono applicabili a tutte le organizzazioni, indipendentemente dalla loro dimensione, natura giuridica, territorio, orientamenti e tipologie di prodotti e/o servizi erogati.
          Docente del corso il
          Prof. Mauro Pallini
          bt_bb_section_top_section_coverage_image
          bt_bb_section_bottom_section_coverage_image
          bt_bb_section_top_section_coverage_image

          INTERESSATO AL CORSOPre-Iscriviti!

          Compila il form on-line o scaricalo per una pre-iscrizione oppure chiamaci o scrivici per informazioni


            Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


            Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


            Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


            Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi

            DATI ORGANIZZAZIONE DI APPARTENENZA




            https://sicert.net/wp-content/uploads/2022/04/corso-UNI-11352-1280x640.jpg

            Corso Implementazione Sistema di Gestione dell'energia
            UNI CEI 11352:2014

            ...
            durata: 8 ore - erogazione: ON LINE

            Basato sulla norma:
            UNI 11352 ``Gestione dell'energia - Società che forniscono servizi energetici (ESCO)``
            - Requisiti generali, liste di controllo per la verifica dei requisiti dell'organizzazione e dei contenuti dell'offerta di servizio

            Learning by doing 
            Imparare facendo è la metodologia principalmente utilizzata per i corsi abilitanti, integrata dall’uso di supporti didattici di varia natura e dal coinvolgimento immediato dei discenti. In aggiunta alla programmazione, alla qualità dei materiali didattici, ed alla professionalità dei docenti, permette alti livelli di apprendimento.
            Le sessioni teoriche e pratiche si alternano in modo da consentire ai partecipanti il monitoraggio continuo dell’apprendimento.
            La metodologia include:
            Studio di contratti EPC
            Esercitazioni individuali e di gruppo
            Lezioni frontali interattive con i docenti

            Professione: Consulente
            Figura professionale esperta di sistemi che supporta le aziende nell’implementazione dei requisiti previsti dalle norme / linee guide di riferimento nazionali e internazionali focalizzando il lavoro sul gap tra le prassi aziendali e quanto richiesto dai summenzionati requisiti ed, eventualmente, le accompagna nel relativo iter di certificazione

            Destinatari:
            Il corso è destinato a professionisti o dipendenti che desiderano acquisire competenze per la progettazione e l’implementazione di un Sistema di Gestione per l’energia in conformità ai requisiti della UNI CEI 11352:2014.

            bt_bb_section_top_section_coverage_image
            bt_bb_section_bottom_section_coverage_image

            Obiettivi

            Sapere
            Comprendere i requisiti della norma UNI CEI 11352:2014, La norma definisce i requisiti generali e una lista di controllo per la verifica dei requisiti delle società di servizi energetici (ESCO) che forniscono ai propri clienti servizi di efficienza energetica conformi alla UNI CEI EN 15900, con garanzia dei risultati.
            In particolare descrive i requisiti generali e le capacità (organizzativa, diagnostica, progettuale, gestionale, economica e finanziaria) che una ESCO deve possedere per poter offrire i servizi di efficienza energetica e le attività peculiari, qui descritti, presso i propri clienti.
            Fornisce inoltre una lista di controllo per la verifica delle capacità delle ESCO e i contenuti minimi dell’offerta contrattuale del servizio di miglioramento dell’efficienza energetica offerta da una ESCO.
            Saper Fare
            Il corso fornirà gli strumenti e conoscenze per poter impostare le informazioni documentate minime necessarie per rispondere ai requisiti della norma e dell'Appendice A.
            Saper Essere
            Esercitazioni di gruppo per:
            - studiare dei contratti EPC;

            Didattica

            Esercitazioni di gruppo
            Per confrontare le opinioni individuali e convogliarle nell'opinione comune
            Professionisti prestati alla docenza
            Tutti i docenti sono ``in primis`` dei professionisti e Auditors che portano la loro esperienza di campo in aula
            Casi Studio
            Consistono nell'analisi di contratti EPC reali e con le evidenze di cicli di monitoraggio sulle attività previste da contratto.
            bt_bb_section_top_section_coverage_image
            bt_bb_section_bottom_section_coverage_image

            Programma

            Si analizzerà nello dettaglio l’Appendice A “LISTA DI CONTROLLO PER LA VERIFICA DEI REQUISITI E DELLE CAPACITÀ”.

            La lista può essere utilizzata sia dal cliente, direttamente o tramite un ente terzo, per supportare il processo decisionale orientato alla scelta di una ESCO, ovvero dalla ESCO stessa come strumento di autodiagnosi o tramite un ente terzo, per verificare le proprie
            capacità a fornire servizi di efficienza energetica secondo i requisiti della presente norma.
            Tutte le valutazioni sono da considerarsi complete alla verifica dei requisiti e degli elementi ad essi correlati nella colonna “Controllo dei requisiti”.
            Alcuni requisiti possono essere oggetto di ulteriori analisi e approfondimenti da parte del cliente finale della ESCO.
            Nota Per esempio l’analisi del bilancio per determinare la capacità finanziaria della società.

            Regole del Corso

            Pre-Requisiti
            È necessario avere conoscenza della norma UNI CEI 11352:2014.
            Quota di partecipazione
            € 200,00 + IVA
            (per 2 o più partecipanti stessa organizzazione sconto 10% a partire dal secondo)
            Assenze
            I Docenti hanno la facoltà di autorizzare preventivamente assenze di durata non superiore al 20% della durata del modulo con un massimo di 2 ore
            Materiale Fornito
            - Copia Slides;
            -Documentazione e template usati per la didattica;
            - Caso studio;
            - Copia delle esercitazioni di tutti i gruppi partecipanti.
            bt_bb_section_top_section_coverage_image

            INTERESSATO AL CORSOPre-Iscriviti!

            Compila il form on-line o scaricalo per una pre-iscrizione oppure chiamaci o scrivici per informazioni

              Scegli il corso che fa per te

              Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


              Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


              Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


              Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi

              DATI PER LA FATTURAZIONE

              tutti i costi per sopra i riportati partecipanti e/o corsi saranno fatturati a:

              Hai una convenzione?

              Inserisci ID dell'accordo.
              Nel caso di mancato inserimento verranno applicate le condizioni standard presenti nel regolamento e nella pagina web del corso.
              Si Cert si riserva di confermare quanto sotto riportato.

              Abbiamo già  collaborato su qualche progetto assieme?





              https://sicert.net/wp-content/uploads/2022/02/corso-ISO-13009-1280x640.jpg
              PRESENTAZIONE

              CORSO 8 ORE AUDITOR / LEAD AUDITOR
              ISO 13009 Tourism and related services — Requirements and recommendations for beach operation (GS)

              Tipo di Corso: 

              La certificazione delle competenze di un professionista è una valutazione delle abilità, conoscenze e esperienze acquisite rispetto una norma, ovverosia la conferma ufficiale, secondo norme precise, di una professionalità già acquisita.
              Un corso qualificato è un corso necessario per accedere all’esame di certificazione delle competenze.

              Corso Professionalizzante

              Significa che il corso permette l’acquisizione di nozione e strumenti utile per ottenere le qualifiche necessarie per svolgere una professione.

              Professione:
              Lead Auditor

              Il Lead Auditor è la figura che all’interno del Gruppo di Audit possiede le conoscenze e le competenze necessarie per coordinare e condurre gli audit di 3° parte (audit di certificazione), verificare i fornitori (audit di 2° parte) e verificare internamente il proprio sistema di gestione(audit di1° parte)

              Settore:
              Sistemi di gestione delle attività in spiaggia (ISO 13009:2018)

              La norma stabilisce i requisiti e le raccomandazioni generali per gli operatori di spiaggia che offrono servizi a turisti e visitatori. Fornisce indicazioni sia per gli operatori della spiaggia che per gli utenti in merito all’implementazione di una gestione e pianificazione sostenibili, alla proprietà sulla spiaggia, alle infrastrutture sostenibili e alle necessità relative alla fornitura di servizi, compresa la sicurezza in spiaggia, l’informazione e la comunicazione, la pulizia e la rimozione dei rifiuti.

              I requisiti della ISO 13009 includono lo sviluppo e l’applicazione di una politica adeguata, lo sviluppo di obiettivi e piani d’azioni correlati ad essa, che considerino requisiti legali e altri sottoscritti dall’organizzazione, nonché le informazioni sugli elementi e i criteri correlati al sistema GS che l’organizzazione identifica come quelli che ha la possibilità di controllare e sui quali può intervenire.

              Obiettivi

              Sapere
              Intendere i concetti della norma in maniera approfondita, da una angolazione diversa, con la visuale di chi deve trovare le evidenze, valutarle in modo oggettivo allo scopo di stabilire in quale misura i requisiti normativi siano stati applicati dall'Organizzazione oggetto di Audit
              Saper Fare
              Imparerai:
              - a definirie il campo di applicazione del Sistema di Gestione;
              - le tecniche di analisi organizzativa:
              - valutaziore il contesto e le parti interssate;
              - i concetti e i fondamenti della analisi e gestione del rischio;
              - a identificare deficienze e efficenze nell'impostazione e nella realizzazione del Sistema di Gestione.
              Saper Essere
              Esercitazioni di gruppo per:
              - entrare in relazione con gli altri;
              - presentare, condividere e promuovere le proprie idee;
              - gestire il conflitto;
              - comunicare, persuadere, convincere.

              Didattica

              Auditor prestati alla docenza
              Tutti i docenti sono ``in primis`` degli Auditor che portano la loro esperienza di campo in aula
              Casi Studio
              Consistono nell'analisi della descrizione di porzioni di Audit che vedono coinvolti colleghi ``immaginari`` ovvero la conduzione in prima persona di attività di audit simulate
              Domande
              Perchè è impossibile fare senza!!!
              Esercitazioni di gruppo
              Per confrontare le opinioni individuali e convogliarle nell'opinione comune
              Correzioni di Gruppo
              Perchè non eiste la risposta giusta pre-definita ma diversi modi di interpretare il problmea e risolverlo
              Esame individuale
              Perchè ognuno è unico e merita tutta la nostra attenzione

              Programma

              Introduzione norma UNI ISO 13009:2018

               Vision della UNI ISO 13009:2018
               La struttura di alto livello
               Termini & Definizioni
               Componenti chiave di un SGS

              Il Contesto normativo europeo ed italiano

               Contesto Organizzativo (fattori interni ed esterni)
               Parti Interessate e loro esigenze e requisiti
               I confini e l’applicabilità del Sistema di Gestione STS

              Leadership e Ruoli

               Policy SGS
               Ruoli organizzativi

              Pianificare & Supportare un SGS

               Analisi dei rischi
               Fattori di performace
               Obiettivi e loro pianificazione

              Funzionamento Operativo & Valutazione delle Prestazioni

               Pianificazione delle emergenze
               Trasparente nei confronti dei clienti
               Coinvolgimento degli stakeholder, la comunicazione e la promozione della spiaggia
               Le infrastrutture: permanenti e temporanee

              Conformità Legale 

               Conformità Legale Vs Conformità allo Standard
               Impatto dei requisiti Legali, Regolamentari & Contrattuali

              Miglioramento

               Non Conformità e Azioni Correttive
               Miglioramento Continuo

              Adempimenti Legislativi

              Casi Studio - Role Play

               I documenti necessari

              Regole del Corso

              Pre-Requisiti
              E' auspicabile avere una buona conoscenza dello e standard ISO 13009 e dei principi fondamentali di un sistema di gestione delle spiagge
              A tutti gli iscritti verrà sottoposto un test di Autovalutazione
              Criteri di valutazione dell'esame finale
              Possono accedere all’esame finale del corso in oggetto, tutti i candidati che hanno frequentato le lezioni; non abbiamo superato il limite di ore di assenza consentita; hanno partecipato attivamente alle esercitazioni e sono in regola con i pagamenti
              Quota di partecipazione
              € 150,00 + IVA
              (per 2 o più partecipanti stessa organizzazione sconto 15% a partire dal secondo)
              Aspiranti Auditor / Lead Auditor
              Per coloro che fossero interessati alla qualifica di Auditor/Lead Auditor, oltre ad aver superato un esame relativo alle norme UNI EN ISO 19011 :2018 e UNI CEI EN ISO/IEC 17021-l :2015 è consigliato avere esperienza nell'ambito degli audit di prima o seconda parte sui sistemi di gestione sicurezza traffico stradale.
              Assenze
              I Docenti hanno la facoltà di autorizzare preventivamente assenze di durata non superiore al 20% della durata del modulo con un massimo di 2 ore
              Materiale Fornito
              - Documentazione didattica;
              - Copie slides;

              INTERESSATO AL CORSOPre-Iscriviti!

              Compila il form on-line o scaricalo per una pre-iscrizione oppure chiamaci o scrivici per informazioni

                Scegli il corso che fa per te

                Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


                Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


                Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


                Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi

                DATI PER LA FATTURAZIONE

                tutti i costi per sopra i riportati partecipanti e/o corsi saranno fatturati a:

                Hai una convenzione?

                Inserisci ID dell'accordo.
                Nel caso di mancato inserimento verranno applicate le condizioni standard presenti nel regolamento e nella pagina web del corso.
                Si Cert si riserva di confermare quanto sotto riportato.

                Abbiamo già  collaborato su qualche progetto assieme?





                https://sicert.net/wp-content/uploads/2022/01/corso-Personale-di-cantiere-CAM-1280x640.jpg

                Personale di cantiere – Formazione obbligatoria ai sensi del § 2.5.4 dell’Allegato al Decreto
                11 ottobre 2017 ”

                ...
                durata: 16 ore - erogazione: ON LINE/AULA

                Basato sulle norme:
                D.M. 11 ottobre 2017 n°259 – punto 2.5.4.”
                HA COME OBIETTIVO QUELLO DI FORNIRE AI “LAVORATORI” DELL’AZIENDA UNA FORMAZIONE PROFESSIONALE TALE DA CONSENTIRE L’ACQUISIZIONE DI CONOSCENZE RELATIVE ALL’APPLICAZIONE DEI CRITERI AMBIENTALI MINIMI NELL’AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI PROGETTAZIONE E LAVORI PER LA NUOVA COSTRUZIONE, RISTRUTTURAZIONE E MANUTENZIONE DI EDIFICI, PER LA GESTIONE DEI CANTIERI E DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

                Learning by doing 
                Imparare facendo è la metodologia principalmente utilizzata per i corsi, integrata dall’uso di supporti didattici di varia natura e dal coinvolgimento immediato dei discenti. In aggiunta alla programmazione, alla qualità dei materiali didattici, ed alla professionalità dei docenti, permette alti livelli di apprendimento.
                Le sessioni teoriche e pratiche si alternano in modo da consentire ai partecipanti il monitoraggio continuo dell’apprendimento.
                La metodologia include:
                Studio di situazioni e casi reali
                Esercitazioni individuali e di gruppo
                Lezioni frontali interattive con i docenti

                Destinatari:
                Il corso è destinato ai Direttori Tecnici di Cantiere, ai Preposti ed Addetti alla Gestione Ambientale del cantiere

                bt_bb_section_top_section_coverage_image
                bt_bb_section_bottom_section_coverage_image

                Obiettivi

                Sapere
                Comprendere i requisiti della norma ISO/IEC 27001:2013, valutandola in maniera approfondita ed in modo oggettivo, secondo la prospettiva di chi deve affiancare l’azienda nell'implementazione del Sistema di Gestione per la Sicurezza delle Informazioni, magari per affiancarlo e/o integrarlo con un già esistente Sistema di Gestione per la Qualità e quindi, cercando di comprendere appieno quali sono le modalità più efficaci ed efficienti per ottemperare ai requisiti normativi utilizzando quanto già esiste senza dover per forza creare una sovrastruttura
                Saper Fare
                Il corso garantirà le competenze necessario alla pianificazione del cantiere al fine della riduzione degli impatti ambientali (rumore, scarichi, rifiuti, polveri, ect)
                Saper Essere
                Esercitazioni di gruppo per:
                - entrare in relazione con gli altri
                - presentare, condividere e promuovere le proprie idee
                - imparare a utilizzare template con riferimento a casi reali;

                Didattica

                Esercitazioni di gruppo
                Per confrontare le opinioni individuali e convogliarle nell'opinione comune
                Professionisti prestati alla docenza
                Tutti i docenti sono ``in primis`` dei professionisti che portano la loro esperienza di campo in aula
                Casi Studio
                Consistono nell'analisi della descrizione di situazioni reali che permettono ai partecipanti di applicare soluzioni e metodologie.
                Correzioni di Gruppo
                Perché non esiste un’unica soluzione, ma esistono diversi modi per interpretare il problema e risolverlo
                Domande
                Perchè è impossibile fare senza!!!
                bt_bb_section_top_section_coverage_image
                bt_bb_section_bottom_section_coverage_image

                Contenuti

                ■ Introduzione generale ai CAM ed ai rating system (ITACA, LEED, BREEAM, etc).
                ■ I Criteri Ambientali Minimi relativi alla fase di esecuzione delle opere
                ■ I sistemi di gestione ambientale in cantiere e la pianificazione del cantiere
                ■ L’identificazione degli impatti ambientali in cantiere e le strategie di riduzione
                ■ La gestione delle polveri
                ■ La gestione dei rifiuti
                ■ La gestione delle acque e degli scarichi
                ■ Il rumore

                Casi Studio

                In relazione ad un caso studio individuato e presentato all’aula saranno simulate le seguenti attività:

                Corretta redazione di un formulario per l’identificazione dei rifiuti prodotti in cantiere;
                Esame di casi concreti di gestione ambientale in cantiere;
                La corretta gestione delle polveri in cantiere.

                Regole del Corso

                Pre-Requisiti
                Età non inferiore ai 18 anni.
                Per i cittadini stranieri è inoltre necessario il possesso di un attestato, riconosciuto a livello nazionale e internazionale di conoscenza della lingua italiana ad un livello non inferiore all’A2 del QCER.
                Quota di partecipazione
                € 200,00 + IVA
                (per 2 o più partecipanti stessa organizzazione sconto 10% a partire dal secondo)
                Assenze
                Vista la durata e i contenuti del corso non sono previste assenze
                Materiale Fornito
                - Copia Slides;
                -Documentazione e template usati per la didattica;
                - Caso studio;
                - Copia delle esercitazioni di tutti i gruppi partecipanti.
                bt_bb_section_top_section_coverage_image

                INTERESSATO AL CORSOPre-Iscriviti!

                Compila il form on-line oppure chiamaci o scrivici per informazioni

                  Scegli il corso che fa per te

                  Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


                  Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


                  Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


                  Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi

                  DATI PER LA FATTURAZIONE

                  tutti i costi per sopra i riportati partecipanti e/o corsi saranno fatturati a:

                  Hai una convenzione?

                  Inserisci ID dell'accordo.
                  Nel caso di mancato inserimento verranno applicate le condizioni standard presenti nel regolamento e nella pagina web del corso.
                  Si Cert si riserva di confermare quanto sotto riportato.

                  Abbiamo già  collaborato su qualche progetto assieme?





                  https://sicert.net/wp-content/uploads/2020/12/corso-Anticorruzione-190-1280x640.jpg

                  CORSO
                  Anti corruzione e trasparenza per pubbliche amministrazioni e modelli organizzativi ex D.Lgs 231/01:
                  approfondimenti normativi ed interazioni possibili.

                  durata: 8 ore - erogazione: ON LINE

                  Basato sulle leggi:
                  190/2012 “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione”
                  D.Lgs 231/01 “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica”.
                  SI PROPONE DI APPROFONDIRE IL CONTESTO NORMATIVO DI RIFERIMENTO

                  Corso 

                  La lotta alla corruzione mira a preservare la società attraverso lo sviluppo e l’incentivazione di comportamenti corretti anche mediante la creazione di processi organizzativi che disincentivino condotte anomale. L’aspetto organizzativo quale elemento fondamentale per la prevenzione della corruzione rappresenta un immediato legame con il sistema preventivo richiesto anche dal D.Lgs. 231/2001.
                  Alla base del D.lgs. 231/2001 e della Legge 190/2012 vi è una volontà originaria comune che consiste nell’individuazione di un sistema volto alla prevenzione e repressione della corruzione.

                  Con il contributo di un Consulente esperto di sistemi di gestione anti corruzione (ISO 37001)  e un Avvocato il corso si pone l’obiettivo di approfondire il contesto normativo riferito alla Legge 190/2012 “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione” e al D.Lgs 231/01 “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni anche prive di personalità giuridica”.

                  Professione: Consulente Sistemi di Gestione
                  Figura professionale esperta di sistemi di gestione che supporta le aziende nell’implementazione dei requisiti previsti dalle norme / linee guide di riferimento nazionali e internazionali focalizzando il lavoro sul gap tra le prassi aziendali e quanto richiesto dai summenzionati requisiti ed, eventualmente, le accompagna nel relativo iter di certificazione.

                  Destinatari:
                  Il corso è destinato a professionisti o dipendenti che desiderano acquisire conoscenze circa gli elementi che distinguono operativamente i due diversi regimi, evidenziandone peculiarità e punti di contatto

                  bt_bb_section_top_section_coverage_image
                  bt_bb_section_bottom_section_coverage_image

                  Obiettivi

                  Sapere
                  Comprendere i principali dettami normativi riferiti alla trasparenza e anti corruzione richiesti alle pubbliche amministrazioni e alla responsabilità amministrativa applicabile agli enti forniti di personalità giuridica e alle società e associazioni anche prive di personalità giuridica, al fine di permettere una efficace analisi del contesto nel quale il professionista si trova ad operare.
                  Saper Essere
                  Esercitazioni di gruppo per:
                  - entrare in relazione con gli altri
                  - presentare e promuovere le idee
                  - imparare a gestire il conflitto
                  - comunicare, persuadere, convincere
                  Saper Fare
                  Imparerai dai professionisti le similitudini e le differenze tra:
                  - L. 190/2012 sull'Anticorruzione
                  - D.Lgs. 231/2001 sulla Responsabilità Amministrativa.

                  Didattica

                  Domande
                  Perchè è impossibile fare senza!!!
                  Professionisti prestati alla docenza
                  I docenti sono consulenti di Sistema di Gestione e consulenti Legali che portano la loro esperienza di campo in aula, aiutando la comprensione dei dettami normativi con esempi di reali situazioni gestite.
                  bt_bb_section_top_section_coverage_image
                  bt_bb_section_bottom_section_coverage_image

                  Programma

                  Normativa prevista dal codice penale e civile;
                  Normativa specialistica di riferimento: Legge 190/2021, D.Lgs 33/2013, D.Lgs 39/2013 e Piano Nazionale Anticorruzione (P.N.A.);
                  Scopo e campo di applicazione normativa anticorruzione e soggetti interessati;
                  Misure generali di prevenzione della corruzione previste dal Piano Nazionale Anticorruzione (P.N.A.);
                  Trasparenza amministrativa e anticorruzione (D.Lgs 33/2013);
                  Inconferibilità e incompatibilità degli incarichi (D.Lgs 39/2013);
                  Principi contenuti nel D.Lgs 231/01 e s.m.i.;
                  Compiti e responsabilità dell’Organismo di Vigilanza (O.d.V.);
                  Caratteristiche essenziali per la costruzione di un modello organizzativo ex D.Lgs 231/01;
                  Possibile interazione tra un sistema anticorruzione e trasparenza e un modello organizzativo ex D.Lgs 231/01.

                  Regole del Corso

                  Quota di partecipazione
                  € 375,00 + IVA
                  (per 2 o più partecipanti stessa organizzazione sconto 10% a partire dal secondo)
                  Pre-Requisiti
                  Non è previsto nessun pre-requisito
                  Assenze
                  I Docenti hanno la facoltà di autorizzare preventivamente assenze di durata non superiore al'ora
                  Materiale Fornito
                  - Copie slides;
                  bt_bb_section_top_section_coverage_image

                  INTERESSATO AL CORSOPre-Iscriviti!

                  Compila il form on-line o scaricalo per una pre-iscrizione oppure chiamaci o scrivici per informazioni

                    Scegli il corso che fa per te

                    Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


                    Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


                    Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


                    Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi

                    DATI PER LA FATTURAZIONE

                    tutti i costi per sopra i riportati partecipanti e/o corsi saranno fatturati a:

                    Hai una convenzione?

                    Inserisci ID dell'accordo.
                    Nel caso di mancato inserimento verranno applicate le condizioni standard presenti nel regolamento e nella pagina web del corso.
                    Si Cert si riserva di confermare quanto sotto riportato.

                    Abbiamo già  collaborato su qualche progetto assieme?





                    https://sicert.net/wp-content/uploads/2020/10/corso-ISO-45001-1280x640.jpg

                    Corso Implementazione Sistema di Gestione Salute e Sicurezza dei Lavoratori
                    ISO 45001:2015

                    ...
                    durata: 24 ore - erogazione: ON LINE

                    Basato sulle norme:
                    UNI ISO 45001:2018 ``Sistemi di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro - Requisiti e guida per l'uso``
                    PERMETTE DI ACQUISIRE GLI STRUMENTI PRATICI DI BASE NECESSARI PER UNA EFFICACE IMPLEMENTAZIONE DI UN
                    SISTEMA DI GESTIONE DELLA SALUTE E SICUREZZA DEI LAVORATORI

                    Learning by doing 
                    Imparare facendo è la metodologia principalmente utilizzata per i corsi abilitanti, integrata dall’uso di supporti didattici di varia natura e dal coinvolgimento immediato dei discenti. In aggiunta alla programmazione, alla qualità dei materiali didattici, ed alla professionalità dei docenti, permette alti livelli di apprendimento.
                    Le sessioni teoriche e pratiche si alternano in modo da consentire ai partecipanti il monitoraggio continuo dell’apprendimento.
                    La metodologia include:
                    Studio di situazioni e casi reali
                    Esercitazioni individuali e di gruppo
                    Lezioni frontali interattive con i docenti

                    Professione: Consulente
                    Figura professionale esperta di sistemi che supporta le aziende nell’implementazione dei requisiti previsti dalle norme / linee guide di riferimento nazionali e internazionali focalizzando il lavoro sul gap tra le prassi aziendali e quanto richiesto dai summenzionati requisiti ed, eventualmente, le accompagna nel relativo iter di certificazione

                    Destinatari:
                    Il corso è destinato a professionisti o dipendenti che desiderano acquisire competenze per la progettazione e l’implementazione di un Sistema di Gestione della Sicurezza dei Lavoratori in conformità ai requisiti della ISO 45001:2018

                    bt_bb_section_top_section_coverage_image
                    bt_bb_section_bottom_section_coverage_image

                    Obiettivi

                    Sapere
                    Comprendere i requisiti della norma ISO 45001:2018, valutandola in maniera approfondita ed in modo oggettivo, secondo la prospettiva di chi deve affiancare l’azienda nell'implementazione del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza dei Lavoratori e quindi cercando di comprendere appieno quali sono le modalità più efficaci ed efficienti per ottemperare ai requisiti normativi.
                    Saper Fare
                    Il corso fornirà gli strumenti e conoscenze per poter impostare le informazioni documentate minime necessarie per rispondere ai requisiti della norma e quindi, a titolo esemplificativo e non esaustivo:
                    - identificazione dei confini e del campo di applicazione del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza dei Lavoratori;
                    - analisi organizzativa, analisi del contesto e delle parti interessate;
                    - analisi dei pericoli e valutazione dei rischi;
                    - processi e rischi principali;
                    - modalità di gestione del controllo operativo e delle emergenze;
                    - piano di monitoraggio e indicatori di prestazione;
                    - riesame della Direzione inclusi gli obiettivi e i piani di miglioramento.
                    Saper Essere
                    Esercitazioni di gruppo per:
                    - entrare in relazione con gli altri
                    - presentare, condividere e promuovere le proprie idee
                    - imparare a utilizzare template con riferimento a casi reali;

                    Didattica

                    Esercitazioni di gruppo
                    Per confrontare le opinioni individuali e convogliarle nell'opinione comune
                    Professionisti prestati alla docenza
                    Tutti i docenti sono ``in primis`` dei professionisti e degli Auditors che portano la loro esperienza di campo in aula
                    Casi Studio
                    Consistono nell'analisi della descrizione di situazioni reali che permettono ai partecipanti di applicare soluzioni e metodologie per l’implementazione del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza dei Lavoratori
                    Correzioni di Gruppo
                    Perché non esiste un’unica soluzione o il Sistema di Gestione Ambientale ``standard`` replicabile per tutte le realtà, ma esistono diversi modi per interpretare il problema e risolverlo
                    Domande
                    Perchè è impossibile fare senza!!!
                    bt_bb_section_top_section_coverage_image
                    bt_bb_section_bottom_section_coverage_image

                    Programma

                    I confini del Campo di Applicazione del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza dei Lavoratori;
                    Politica del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza dei Lavoratori e indirizzi strategici del Management;
                    Contesto Organizzativo (fattori interni ed esterni) e Parti Interessate e loro esigenze e aspettative;
                    Analisi dei pericoli e valutazione dei rischi;
                    Analisi dei rischi e delle opportunità del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza dei Lavoratori;
                    Pianificazione e controlli operativi;
                    Preparazione e risposta alle emergenze;
                    Indicatori salute e sicurezza;
                    Obiettivi e piani di miglioramento delle prestazioni aziendali in tema di salute e sicurezza;
                    Gestione dei cambiamenti;
                    Riesame del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza dei Lavoratori da parte della Direzione.

                    Casi Studio - Role Play

                    In relazione ad un caso studio individuato e presentato all’aula saranno simulate le seguenti attività:
                    Definizione del Campo di Applicazione del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza dei Lavoratori;
                    Definizione della Politica del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza dei Lavoratori;
                    Analisi del Contesto Organizzativo (fattori interni ed esterni) e delle Parti Interessate e loro esigenze e aspettative;
                    Predisposizione della valutazione dei rischi e delle opportunità del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza dei Lavoratori;
                    Regole di base per la predisposizione del Documento di Valutazione dei Rischi;
                    Identificazione dei controlli operativi (inclusi gli scenari di emergenza individuati) idonei al caso aziendale e predisposizione dell’indice di alcune procedure/istruzioni;
                    Identificazione degli Indicatori Salute e Sicurezza, obiettivi e piani di miglioramento;
                    Predisposizione della relazione di Riesame del Sistema di Gestione Salute e Sicurezza dei Lavoratori da parte della Direzione.

                    Regole del Corso

                    Pre-Requisiti
                    È necessario avere conoscenza della norma ISO 45001:2018 e dei principi fondamentali di un Sistema di Gestione Salute e Sicurezza dei Lavoratori.
                    Preferibile anche conoscenze relativamente al D. Lgs. 81/08 e S.M.I
                    Quota di partecipazione
                    € 375,00 + IVA
                    (per 2 o più partecipanti stessa organizzazione sconto 10% a partire dal secondo)
                    Assenze
                    I Docenti hanno la facoltà di autorizzare preventivamente assenze di durata non superiore al 20% della durata del modulo con un massimo di 2 ore
                    Materiale Fornito
                    - Copia Slides;
                    -Documentazione e template usati per la didattica;
                    - Caso studio;
                    - Copia delle esercitazioni di tutti i gruppi partecipanti.
                    bt_bb_section_top_section_coverage_image

                    INTERESSATO AL CORSOPre-Iscriviti!

                    Compila il form on-line o scaricalo per una pre-iscrizione oppure chiamaci o scrivici per informazioni

                      Scegli il corso che fa per te

                      Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


                      Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


                      Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi


                      Vuoi aggiungere un altro partecipante?NoSi

                      DATI PER LA FATTURAZIONE

                      tutti i costi per sopra i riportati partecipanti e/o corsi saranno fatturati a:

                      Hai una convenzione?

                      Inserisci ID dell'accordo.
                      Nel caso di mancato inserimento verranno applicate le condizioni standard presenti nel regolamento e nella pagina web del corso.
                      Si Cert si riserva di confermare quanto sotto riportato.

                      Abbiamo già  collaborato su qualche progetto assieme?





                      SI Cert GroupSI Cert S.A.G.L
                      IDI CHE-101.575.373
                      SI Cert GroupSI Cert Italy S.r.l.
                      Partita IVA 05808840655
                      SI Cert GroupSI Cert Training Center S.r.l.s.
                      Partita IVA 05808880651

                      Copyright by SI Cert All rights reserved.

                      Copyright by SI Cert All rights reserved.