Visita le nostre pagine

IL CONTESTOLa Norma
ISO 3834

La norma ISO 3834 specifica i requisiti di qualità idonei per i procedimenti di saldatura a fusione di materiali metallici.: La norma ISO 3834 è di fatto una norma di processo che affronta, indipendentemente dal prodotto, tutte le attività connesse ad un determinato processo produttivo, e anche una norma di tipo trasversale poiché applicabile a manufatti e settori diversi. La UNI EN ISO 3834 si integra perfettamente alla UNI EN ISO 9001, essendo la prima dedicata al controllo del processo di fabbricazione, la seconda rivolta alla gestione del sistema qualità.

La norma ISO 3834: si articola in:
Parte 1: Guida per la scelta e l'impiego
Parte 2: Requisiti di qualità estesi
Parte 3: Requisiti di qualità normale
Parte 4: Requisiti di qualità minimi
Parte 5: Documenti ai quali è necessario uniformarsi per poter dichiarare la conformità ai requisiti di qualità di ISO 3834-2, ISO 3834-3 o ISO 3834-4
Parte 6: ISO/TR 3834-6 Linee guida per l'implementazione ISO 3834.

LA CERTIFICAZIONE SECONDO LA NORMA UNI EN ISO 3834:
L’azienda che richiede la certificazione può selezionare 3 diversi livelli di requisiti di qualità applicabili sia alla produzione in officina che nel cantiere di messa in opera:
- UNI EN ISO 3834-2 Requisiti di qualità estesi;
- UNI EN ISO 3834-3 Requisiti di qualità standard;
- UNI EN ISO 3834-4 Requisiti di qualità elementari.
CERTIFICA IL SISTEMA DI GESTIONE

I vantaggi della
Certificazione ISO 3834

La norma è stata strutturata in modo da poter essere utilizzata per la fabbricazione, sia in officina che in cantiere, di qualsiasi tipo di costruzione saldata per fusione, in modo da garantire la qualità delle saldature risultanti.
I vantaggi:
• per la definizione dei requisiti di saldatura come linea guida per le verifiche/qualifica dei fornitori di prodotti saldati
• per i costruttori nella definizione e mantenimento dei requisiti di qualità per la saldatura
• per i comitati tecnici diventa un punto di riferimento nell’ organizzazione di codici strutturali o di altre norme di applicazione
• in sistemi di gestione per la Qualità: come linea guida per la gestione del “processo speciale” saldatura; come integrazione della norma ISO 9001
• nell’ambito delle direttive europee (PED, CPD, Recipienti Semplici)
Realizzazione
Migliora la Gestione della Qualità e contribuisce a soddisfare le esigenze dei clienti, aumentando le possibilità di aggiudicarsi le gare d'appalto
Garanzia
Assicura una migliore efficienza dei processi e un livello di servizio stabilito
Potenziamento delle relazioni
Consente di accrescere la propria competitività, ampliando le opportunità commerciali
Progresso
Porta alla riduzione degli errori e all'incremento dei profitti
Conformità
Consente di raggiungere e mantenere la conformità
Protezione
Contribuisce al monitoraggio e all'abbattimento dei costi
bt_bb_section_bottom_section_coverage_image
I PASSAGGI

Iter
di certificazione

Le fasi principali del percorso di certificazione comprendono:

  • Definizione dello scopo di certificazione;
  • Audit preliminare (su richiesta) per l’analisi delle lacune e valutazione dell’Organizzazione rispetto alla norma di riferimento;
  • Audit di certificazione: composta da due fasi (primo e secondo stage) per la verifica della conformità del sistema rispetto la norma di riferimento ed emissione del certificato;
  • Audit di sorveglianza: eseguita con cadenza annuale al fine di verificare il mantenimento della conformità ai requisiti dello standard ed il miglioramento continuo;
  • Audit di rinnovo della certificazione: che avviene dopo 3 anni dalla certificazione o dal rinnovo precedente e consiste in un audit completo su tutto il sistema e processi aziendali.

Al termine di ogni Audit all’azienda viene consegnato un rapporto chiaro e completo, che permette di migliorare costantemente controllo dei processi e l’orientamento al miglioramento continuo.

http://sicert.net/wp-content/uploads/2019/04/img-faq-1.png

Domande
Frequenti

Un elenco delle principali domande che ci pongono rispetto alla certificazione
Perché la mia Azienda dovrebbe implementare un sistema di gestione secondo la ISO 9001?

Perché i clienti sono la forza motrice di qualsiasi attività. Infatti lo standard ISO 9001 offre una struttura per intraprendere un approccio sistematico della gestione dei processi aziendali tale da raggiungere la soddisfazione dei clienti. SI Cert offre la qualità di un esperto di Terza Parte indipendente, capace di valutare il sistema di gestione e fornire un servizio di certificazione in riferimento allo standard.

A settembre 2015 è entrata in vigore la nuova edizione della ISO 9001. Quali sono le principali modifiche introdotte?

La gestione della Qualità diventa il fulcro della gestione del business. Il nuovo standard si adatta in modo migliore ad ogni tipo di azienda, questo grazie ad un linguaggio più semplice ed a requisiti meno impositivi. Grazie alla Struttura di Alto Livello la nuova versione dello standard può essere facilmente integrata con altri Sistemi di Gestione (ISO 14001, ISO 22001, ecc.) La “Gestione del Rischio” viene ottimizzata per assicurare una duratura soddisfazione del Cliente e una migliore gestione della Qualità.

Che cos'è il pensiero basato sul rischio (risk-based thinking) e perché è stato introdotto nello standard?

La frase pensiero basato sul rischio viene utilizzata per descrivere il modo in cui la ISO 9001: 2015 affronta la questione del rischio.

Il concetto di rischio è sempre stato implicito nella ISO 9001, richiedendo all’organizzazione di pianificare i propri processi e gestire il proprio business per evitare risultati indesiderati. Le organizzazioni in genere lo hanno fatto ponendo maggiore enfasi sulla pianificazione e sul controllo dei processi che hanno il maggiore impatto sulla qualità dei prodotti e dei servizi che forniscono.

Il modo in cui le organizzazioni gestiscono il rischio varia a seconda del contesto aziendale (ad es. Criticità dei prodotti e servizi forniti, complessità dei processi e potenziali conseguenze del fallimento).

L’uso della frase pensiero basato sul rischio ha lo scopo di chiarire che, sebbene la consapevolezza del rischio sia importante, le metodologie formali di gestione del rischio e la valutazione del rischio non sono necessariamente appropriate per tutte le situazioni e organizzazioni aziendali

Ho ancora altre 1000 domande.....

Per tutte le altre domande non esitare a chiamarci.

È inoltre disponibile una serie generale di domande frequenti relative agli standard ISO 9000 disponibile al seguente indirizzo ISO:

https://committee.iso.org/tc176sc2.

INTERESSATO ALLA CERTIFICAZIONE?Contattaci!

Compila il form per avere maggiori informazioni oppure...

    SI Cert GroupSI Cert S.A.G.L
    IDI CHE-101.575.373
    SI Cert GroupSI Cert Italy S.r.l.
    Partita IVA 05808840655
    SI Cert GroupSI Cert Training Center S.r.l.s.
    Partita IVA 05808880651

    Copyright by SI Cert All rights reserved.

    Copyright by SI Cert All rights reserved.