Visita le nostre pagine

Certificazione UNI CEI EN 50518:2020

La certificazione UNI CEI EN 50518:2020 ha l’obiettivo di verificare che gli istituti di vigilanza, di qualsiasi natura giuridica, si applica ai centri di monitoraggio e di ricezione allarmi (MARC) e specifica i requisiti minimi per il monitoraggio, la ricezione e l’analisi dei segnali generati da sistemi di allarme facenti parte di un processo di gestione della sicurezza, intesa sia in termini di safety che di security.

IL CONTESTOLa Norma
UNI CEI EN 50518:2020

Gli Istituti di Vigilanza che sono impegnati in compiti di anticrimine, antincendio, telesoccorso e assistenza sanitaria è che svolgono le loro funzioni con l’ausilio di una centrale operativa, devono adeguarsi alla norma UNI CEI EN 50518:2020 – Centrali di telesorveglianza – caratteristiche procedurali, strutturali e di controllo. Con l’entrata in vigore del D.M. 1 dicembre 2010 n. 269, così come emendato dal D.M. 56/2015, e del D.M. 4 giugno 2014 n.115, gli Istituti di Vigilanza Privata autorizzati a norma dell’articolo 134 del TULPS, devono obbligatoriamente dotarsi della certificazione secondo la norma UNI 10891 e, qualora sussistano determinati requisiti organizzativi e dimensionali, anche secondo la norma UNI CEI EN 50518.
CERTIFICA IL SISTEMA DI GESTIONE

I vantaggi della
Certificazione UNI CEI EN 50518:2020

Ai fini della norma il termine “allarme” deve essere inteso in senso ampio e include i segnali di stato, di guasto e, più in generale, qualsiasi messaggio ricevuto da uno o più sistemi di allarme facenti parte di applicazioni di sicurezza come sopra specificate e come, ad esempio, i sistemi di allarme intrusione e rapina, i sistemi di videosorveglianza, i sistemi di rilevazione e allarme incendi, i sistemi di controllo accessi, i sistemi di allarme sociale o sistemi che combinano più funzioni di questo tipo.
La norma classifica i centri di monitoraggio e di ricezione allarmi (MARC) in due categorie e, per ciascuna di esse, fissa i requisiti minimi di progettazione e costruzione, le prestazioni minime relative alla ricezione e verifica dei segnali, alle modalità di registrazione e disponibilità dei dati e i requisiti e le procedure per la gestione operativa dei MARC. La norma non si applica a sistemi di allarme per applicazioni sanitarie oppure per applicazioni non civili.
Cogenza
Dimostrare il rispetto di un requisito obbligatorio a partire da settembre 2012
Verificabilità
Aumentare la fiducia del proprio cliente/utent e al quale è possibile fornire l'evidenza che il servizio erogato è sottoposto a controlli da parte di un ente terzo indipendente
Opportunità
Essere utilizzata come plus nella partecipazione a gare d'appalto pubbliche o nelle trattative private
bt_bb_section_bottom_section_coverage_image
I PASSAGGI

Iter
di certificazione(*)

(*) certificazione effettuata da partner SI Cert accreditato Accredia

Le fasi principali del percorso di certificazione comprendono:

  • Definizione dello scopo di certificazione;
  • Audit preliminare (su richiesta) per l’analisi delle lacune e valutazione dell’Organizzazione rispetto alla norma di riferimento;
  • Audit di certificazione: composta da due fasi (primo e secondo stage) per la verifica della conformità del sistema rispetto la norma di riferimento ed emissione del certificato;
  • Audit di sorveglianza: eseguita con cadenza annuale al fine di verificare il mantenimento della conformità ai requisiti dello standard ed il miglioramento continuo;
  • Audit di rinnovo della certificazione: che avviene dopo 3 anni dalla certificazione o dal rinnovo precedente e consiste in un audit completo su tutto il sistema e processi aziendali.

Al termine di ogni Audit all’azienda viene consegnato un rapporto chiaro e completo, che permette di migliorare costantemente controllo dei processi e l’orientamento al miglioramento continuo.

(*) Il certificato sarà emesso da partner SI Cert accreditato Accredia

certificazione uni 10891

Domande
Frequenti

Un elenco delle principali domande che ci pongono rispetto alla certificazione
La norma UNI 10891 e la serie UNI CEI EN 50518 sono integrabili con altri Standard?

Certamente, la serie UNI CEI EN 50518 e la norma UNI 10891 recepiscono i principi e gli elementi significativi della ISO 9001 – Sistemi di Gestione per la Qualità e della ISO 27001 – Sistemi di Gestione delle Informazioni, così come alcuni requisiti legislativi cogenti ed applicabili all’attività degli Istituti di Vigilanza.

INTERESSATO ALLA CERTIFICAZIONE?Contattaci!

Compila il form per avere maggiori informazioni oppure...

    SI Cert GroupSI Cert S.A.G.L
    IDI CHE-101.575.373
    SI Cert GroupSI Cert Italy S.r.l.
    Partita IVA 05808840655
    SI Cert GroupSI Cert Training Center S.r.l.s.
    Partita IVA 05808880651

    Copyright by SI Cert All rights reserved.

    Copyright by SI Cert All rights reserved.