IL CONTESTOLa Norma
ISO 14001:2015

L'impegno alla protezione dell'ambiente arricchisce l'immagine di un'Azien da e al tempo stesso la corretta gestione delle problematiche ambientali dà una spinta di tipo organizzativo e stimola la competitività aziendale. I Clienti sensibili alla responsabilità della tutela dell'ambiente prediligono forniture provenienti da aziende con lo stesso orientamento; sui temi della protezione ambientale, ad esempio, sono preferite le aziende che dimostrano il loro impegno attraverso la conformità a standard riconosciuti a livello internazionale, come la ISO 14001.
CERTIFICA IL SISTEMA DI GESTIONE

I vantaggi della
Certificazione ISO 14001:2015

La certificazione di un Sistema di Gestione per l'Ambiente, in conformità alla norma ISO 14001 è riconosciuta in tutto il mondo e garantisce la conformità ai dispositivi di legge in ambito ambientale. La ISO 14001 è stata progettata per aiutare le aziende a mantenere alto il valore del business e contemporaneamente a gestire efficacemente la responsabilità ambientale mediante una struttura per il controllo ed il miglioramento delle prestazioni ambientali.
Preservazione
Contribuisce alla riduzione degli sprechi e del consumo di energia
Efficacia
Consente una gestione dei processi più efficiente, riducendo quindi i costi di gestione
Sostenibilità
Migliora la competitività mediante una gestione sostenibile
Opportunità commerciali
Amplia le opportunità commerciali e assicura il rispetto dei requisiti legislativi in ambito ambientale
Adeguatezza del Sistema
Consente di raggiungere e mantenere la conformità
Confidenza
Aumenta la fiducia dei clienti
bt_bb_section_bottom_section_coverage_image
I PASSAGGI

Iter
di certificazione

Le fasi principali del percorso di certificazione comprendono:

  • Definizione dello scopo di certificazione;
  • Audit preliminare (su richiesta) per l’analisi delle lacune e valutazione dell’Organizzazione rispetto alla norma di riferimento;
  • Audit di certificazione: composta da due fasi (primo e secondo stage) per la verifica della conformità del sistema rispetto la norma di riferimento ed emissione del certificato;
  • Audit di sorveglianza: eseguita con cadenza annuale al fine di verificare il mantenimento della conformità ai requisiti dello standard ed il miglioramento continuo;
  • Audit di rinnovo della certificazione: che avviene dopo 3 anni dalla certificazione o dal rinnovo precedente e consiste in un audit completo su tutto il sistema e processi aziendali.

Al termine di ogni Audit all’azienda viene consegnato un rapporto chiaro e completo, che permette di migliorare costantemente controllo dei processi e l’orientamento al miglioramento continuo.

http://sicert.net/wp-content/uploads/2019/04/img-faq-1.png

Domande
Frequenti

Un elenco delle principali domande che ci pongono rispetto alla certificazione
Quali argomenti trattano le norme ambientali della serie ISO 14000?

Le principali aree riguardano:

  • sistemi di gestione ambientale – verifica ambientale
  • norme sull’etichettatura ambientale – valutazione delle prestazioni ambientali valutazione del ciclo di vita – comunicazione ambientale
  • monitoraggio dei gas ad effetto serra
Le correlazioni tra il Modello 231 e la nuova ISO 14001:2015

Gli elementi di contatto tra Modello Organizzativo e Sistema di Gestione Ambientale sono stati sintetizzati da Assolombarda nella dispensa dal titolo “Il Sistema di Gestione ISO 14001 ed EMAS nella prevenzione dei reati ambientali ex d.lgs. n. 231/2001” disponibile a questo link

Qual è lo scopo del requisito per determinare "rischi e opportunità"?

ISO / TC 207 / SC 1 / WG 5 ha convenuto che:

I “rischi e le opportunità” sono più che rischi ambientali (cioè legati all’aria, all’acqua, alla terra, alle risorse naturali, ecc.) E possono derivare da altre questioni non ambientali che comportano rischi. “Rischi e opportunità” NON sono sempre rilevanti per lo SME; solo se possono influenzare lo scopo dell’organizzazione e i risultati attesi dell’EMS. l’intento è quello di determinare e affrontare i rischi e le opportunità associati al contesto organizzativo (cioè “problemi” da 4.1 e 4.2 che hanno il potenziale per (i) effetti negativi (rischi) o (ii) effetti benefici (opportunità) per i risultati attesi del sistema di gestione ambientale e di utilizzare questa conoscenza come uno degli input per la definizione delle priorità di rischi (minacce) e opportunità. non vi è alcun requisito per un processo di gestione del rischio prescrittivo nello standard. Ulteriori indicazioni sui rischi e le opportunità sono fornite nell’allegato, A.6.1.

Ulteriori informazioni sulla ISO 14001: 2015 sono disponibili sul sito del comitato tecnico ISO/TC 207/SC 1 a questo link

INTERESSATO ALLA CERTIFICAZIONE?Contattaci!

Compila il form per avere maggiori informazioni oppure...
SI Cert GroupSI Cert S.A.G.L
IDI CHE-101.575.373
SI Cert GroupSI Cert Italy S.r.l.
Partita IVA 05808840655
SI Cert GroupSI Cert Training Center S.r.l.s.
Partita IVA 05808880651

Copyright by SI Cert All rights reserved.

Copyright by SI Cert All rights reserved.