Certificazione UNI 10891:2000

IL CONTESTOLa Norma
UNI 10891:2000

Gli Istituti di Vigilanza sono stati oggetto, nel corso degli anni, di un'attenzione particolare da parte degli Organismi di Normazione e delle Istituzioni Pubbliche che ha portato ad un'evoluzione del panorama certificativo per questi soggetti: ISO 9001, UNI 10891 e UNI CEI EN 50518 . Nel marzo 2012 è entrato in vigore il Decreto n. 269 del Ministero dell'Interno che disciplina i requisiti minimi di qualità degli Istituti di Vigilanza e di Investigazione Privata, nonché i requisiti professionali e di capacità tecnica richiesti per la Direzione dei medesimi Istituti e per lo svolgimento di incarichi organizzativi nell'ambito degli stessi.
CERTIFICA IL SISTEMA DI GESTIONE

I vantaggi della
Certificazione UNI 10891:2000

La norma UNI 10891 definisce i requisiti minimi per i servizi erogati dagli Istituti di Vigilanza Privata di qualsiasi natura giuridica ed ha lo scopo di attestare l'ottenimento ed il mantenimento dei livelli di qualità del servizio nelle diverse tipologie di vigilanza privata. La Certificazione UNI 10891 fa rifer imento, nello specifico, a requisiti generali che indicano, per ogni tipologia di servizio, le modalità di esecuzione del servizio, le dotazioni tecniche necessarie e le modalità di controllo del servizio da parte del cliente e da parte dell'Istituto.
Cogenza
Dimostrare il rispetto di un requisito obbligatorio a partire da settembre 2012
Verificabilità
Aumentare la fiducia del proprio cliente/utent e al quale è possibile fornire l'evidenza che il servizio erogato è sottoposto a controlli da parte di un ente terzo indipendente
Opportunità
Essere utilizzata come plus nella partecipazione a gare d'appalto pubbliche o nelle trattative private
bt_bb_section_bottom_section_coverage_image
I PASSAGGI

Iter
di certificazione

Le fasi principali del percorso di certificazione comprendono:

  • Definizione dello scopo di certificazione;
  • Audit preliminare (su richiesta) per l’analisi delle lacune e valutazione dell’Organizzazione rispetto alla norma di riferimento;
  • Audit di certificazione: composta da due fasi (primo e secondo stage) per la verifica della conformità del sistema rispetto la norma di riferimento ed emissione del certificato;
  • Audit di sorveglianza: eseguita con cadenza annuale al fine di verificare il mantenimento della conformità ai requisiti dello standard ed il miglioramento continuo;
  • Audit di rinnovo della certificazione: che avviene dopo 3 anni dalla certificazione o dal rinnovo precedente e consiste in un audit completo su tutto il sistema e processi aziendali.

Al termine di ogni Audit all’azienda viene consegnato un rapporto chiaro e completo, che permette di migliorare costantemente controllo dei processi e l’orientamento al miglioramento continuo.

http://sicert.net/wp-content/uploads/2019/04/img-faq-1.png

Domande
Frequenti

Un elenco delle principali domande che ci pongono rispetto alla certificazione
La norma UNI 10891 e la serie UNI CEI EN 50518 sono integrabili con altri Standard?

Certamente, la serie UNI CEI EN 50518 e la norma UNI 10891 recepiscono i principi e gli elementi significativi della ISO 9001 – Sistemi di Gestione per la Qualità e della ISO 27001 – Sistemi di Gestione delle Informazioni, così come alcuni requisiti legislativi cogenti ed applicabili all’attività degli Istituti di Vigilanza.

INTERESSATO ALLA CERTIFICAZIONE?Contattaci!

Compila il form per avere maggiori informazioni oppure...
SI Cert GroupSI Cert S.A.G.L
IDI CHE-101.575.373
SI Cert GroupSI Cert Italy S.r.l.
Partita IVA 05808840655
SI Cert GroupSI Cert Training Center S.r.l.s.
Partita IVA 05808880651

Copyright by SI Cert All rights reserved.

Copyright by SI Cert All rights reserved.