Visita le nostre pagine

Certificazione di Eccellenza del Servizio Enoturistico EIQ - Enoturismo Italiano Qualificato

IL CONTESTOLa Certificazione
EIQ - Enoturismo Italiano Qualificato

Il Disciplinare Tecnico EIQ - Enoturismo Italiano Qualificato nasce con l’obiettivo di diffondere e supportare una cultura gestionale di eccellenza nel settore dell'enoturismo in Italia.
Il rispetto dei requisiti del Disciplinare Tecnico EIQ, individuati sulla base delle esigenze del settore enoturistico italiano, permette alle aziende vitivinicole, pianificando e organizzando le loro risorse, di migliorare e valorizzare l’erogazione del servizio enoturistico, l’esperienza del cliente, dei dipendenti e dei partner, incrementando la competitività e la sostenibilità dell’azienda in ottemperanza alla legislazione nazionale e regionale in campo enoturistico.
DESCRIZIONE

I vantaggi della
Certificazione EIQ - Enoturismo Italiano Qualificato

Il conseguimento della certificazione di Sistema di Gestione per l’Eccellenza del Servizio Enoturistico in conformità al Disciplinare Tecnico EIQ - Enoturismo Italiano Qualificato consente alle aziende titolari di offrire un’esperienza enoturistica di eccellenza sulla base di uno standard documentabile, validato e specificatamente elaborato per il settore. Tenendo conto dei temi di sviluppo legati al turismo del vino, delle migliori prassi in tema di progettazione dei servizi e di esperienze, oltre che di business design, la Certificazione EIQ - Enoturismo Italiano Qualificato rappresenta per le aziende vitivinicole uno strumento che - se applicato in maniera costante e puntuale - permette di gestire in maniera flessibile, sostenibile ed efficace l’attività enoturistica in un’ottica di crescita, attivando tutte le potenzialità della catena di valore caratteristica del settore.
Agilità
Migliora la gestione del servizio enoturistico chiarendo processi, risorse, opportunità e aspetti critici utilizzando strumenti sintetici in grado di supportare l’azienda nelle attività e nei progetti presenti e futuri, riducendo errori e prassi inefficienti
Responsabilità
Rende pubblicamente dimostrabile l’impegno dell’azienda ad offrire un servizio di eccellenza, anche attraverso la pubblicazione di un report annuale che attesta le iniziative intraprese e i risultati ottenuti in campo enoturistico sulla base delle diverse Aree Tematiche della Certificazione EIQ
Ottica ecosistemica
Permette di progettare il turismo del vino in un’ottica di ecosistema-servizio in grado di rispondere e rispettare le esigenze dell’azienda, di chi vi lavora, dei clienti, dei contesti circostanti e dei portatori di interesse
Potenziamento delle relazioni
Consente di strutturare e articolare i rapporti con altre realtà e istituzioni in una logica di rete, applicando un orientamento volto alla sostenibilità e allo sviluppo territoriale
Conformità
Consente di raggiungere e mantenere la conformità rispetto alla legislazione nazionale e regionale in campo enoturistico
Identificazione
Permette di prendere parte ad un circuito unico e omogeneo su scala nazionale, che condivide gli stessi valori e risponde agli stessi requisiti, che identifica agli occhi del comparto turistico e dei visitatori nazionali ed internazionali l'enoturismo italiano di eccellenza.
bt_bb_section_bottom_section_coverage_image
I PASSAGGI

Iter
di certificazione

Le fasi principali del percorso di certificazione comprendono:

  • Definizione dello scopo di certificazione;
  • Audit preliminare(su richiesta) per l’analisi delle lacune e valutazione dell’Organizzazione rispetto al Disciplinare Tecnico EIQ – Enoturismo Italiano Qualificato;
  • Audit di certificazione: composto da due fasi (audit documentale e audit operativo) per la verifica della conformità del sistema rispetto al Disciplinare Tecnico EIQ – Enoturismo Italiano Qualificato ed emissione del certificato;
  • Audit di sorveglianza: eseguiti con cadenza annuale al fine di verificare il mantenimento della conformità ai requisiti dello standard ed il miglioramento continuo;
  • Audit di rinnovo della certificazione: che avviene dopo 3 anni dalla certificazione o dal rinnovo precedente e consiste in un audit completo su tutto il sistema e processi aziendali.

Al termine di ogni Audit all’azienda viene consegnato un rapporto chiaro e completo, che permette di migliorare costantemente controllo dei processi e l’orientamento al miglioramento continuo.

certificazione uni 10854

Domande
Frequenti

Un elenco delle principali domande che ci pongono rispetto alla certificazione
Perché la mia Azienda dovrebbe implementare un sistema di gestione secondo il Disciplinare Tecnico EIQ - Enoturismo Italiano Qualificato?

Per offrire un servizio enoturistico che risponda ai requisiti di legge previsti e che sia in grado, attraverso un sistema di gestione e una progettualità in linea con le caratteristiche aziendali, di offrire un’esperienza di eccellenza capace di integrarsi e crescere in un settore e in uno scenario economico, sociale e territoriale complesso.

A chi è rivolto il servizio?

Il servizio è destinato a tutte le aziende vitivinicole che abbiano un’offerta enoturistica attiva o in procinto di attivazione.

Ci sono delle condizioni minime di sbarramento per accedere alla certificazione collegate al numero di bottiglie prodotte o all’estensione dei vigneti aziendali?

No. La struttura e i contenuti della certificazione sono stati concepiti al fine di costruire uno strumento che potesse essere applicabile da aziende con caratteristiche diverse, indipendentemente dall’area di appartenenza, dalla tipologia, dalla dimensione, dai servizi offerti e dal profilo dei fruitori delle iniziative turistiche.

Che cosa devo fare per iniziare il percorso di Certificazione EIQ - Enoturismo Italiano Qualificato per la mia azienda?

Step 1 – Compilare il modulo di richiesta per il rilascio del Disciplinare EIQ – Enoturismo Italiano Qualificato al fine di predisporre il Contratto di utilizzo del Disciplinare Tecnico EIQ – Enoturismo Italiano Qualificato

Step 2 – Sottoscrivere e restituire il Contratto di utilizzo del Disciplinare Tecnico EIQ – Enoturismo Italiano Qualificato

Step 3 – Avanzare richiesta di certificazione compilando e restituendo il Modello di richiesta di offerta necessario per la formulazione del preventivo.

Step 4 – Sottoscrivere e restituire il contratto di certificazione inviato a SI CERT ITALY srl

INTERESSATO ALLA CERTIFICAZIONE?Contattaci!

Compila il form per avere maggiori informazioni oppure...

    SI Cert GroupSI Cert S.A.G.L
    IDI CHE-101.575.373
    SI Cert GroupSI Cert Italy S.r.l.
    Partita IVA 05808840655
    SI Cert GroupSI Cert Training Center S.r.l.s.
    Partita IVA 05808880651

    Copyright by SI Cert All rights reserved.

    Copyright by SI Cert All rights reserved.